Disfonia

Con il termine disfonia ci si riferisce in senso ampio a tutti i cambiamenti, qualitativi o quantitativi, a carico della voce.

La disfonia può essere temporanea o cronica ed avere origine strutturale o funzionale. Tra le ragioni organiche rammentiamo le infiammazioni a carico della laringe, le malformazioni congenite, la presenza di formazioni tumorali o di modifiche a carico di uno o più organi collegati alla funzione fonatoria (corde vocali, naso, bocca, lingua, faringe, laringe, trachea) e traumi. Tra le ragioni funzionali includiamo l’utilizzo eccessivo della voce e la disfonia idiopatica (senza causa apparente).

La disfonia può essere abbinata ad una sensazione dolorosa o ad un disturbo mentre si parla.