Servizio Civile

Il Servizio Civile Nazionale offre ai giovani di un’età compresa tra i 18 e i 28 anni una grande opportunità, quella di vivere un’esperienza unica e indimenticabile.

Scegliendo uno dei nostri progetti potrete essere protagonisti del vostro presente e soprattutto del futuro di altre persone. Avrete modo di migliorare la qualità delle persone affette da malattie neuromuscolari e allo stesso tempo compiere una personale esperienza formativa ricca di valori e principi utili anche dopo la conclusione dell’anno di Servizio.

Parlare di solidarietà, provare a capire le diversità, proporre azioni concrete di aiuto sono piccoli gesti rivoluzionari che possono porre le basi per la costruzione di una società dove tutti possano trovare spazio e dignità.

Sai cos’è il Servizio Civile?
Il Servizio Civile Nazionale è stato istituito nel 2001 dalla Legge n. 64 e permette ai giovani di fare un’esperienza utile alla propria crescita e alla propria formazione, dedicando un anno al servizio degli altri.

Chi può svolgere il Servizio Civile?
Ragazze e ragazzi tra i 18 e i 28 anni. Possono accedere anche giovani cittadini dell’Unione Europea e cittadini stranieri regolarmente residenti in Italia.

Quanto dura?
Ha una durata di 12 mesi e prevede un impegno settimanale di circa 30 ore, distribuite su 5 o 6 giorni a seconda del progetto, con l’obbligo di giorni di riposo e di permesso.

Cosa viene offerto ai volontari?

  • Circa 120 ore di formazione, divisa tra generale e specifica per l’ambito progetto
  • Rimborso spese pari a  433.80 euro al mese
  • Copertura assicurativa

Il periodo di Servizio Civile Nazionale è riscattabile ai fini pensionistici, tutto o in parte, su domanda del volontario e contribuzione individuale (Legge 28 gennaio 2009 n. 2, Art.4 comma 2).

Come partecipare?
Consulta il sito del Ministero per scoprire il progetto più adatto a te.

Per ulteriori informazioni:

391 1862346

041 935778

uildmve@uildmve.it

Ricorda: si può fare domanda per un solo progetto!!

 

FONTE: http://www.uildm.org/servizio-civile-volontario-uildm