TMF (Terapia Miofunzionale per alterazione delle Funzioni orali)

La Terapia Miofunzionale (TMF) è un programma riabilitativo il cui obiettivo finale è l’equilibrio armonico della muscolatura del viso del bambino, dell’adolescente e dell’adulto.
Per raggiungere tale obiettivo è necessario ripristinare le funzioni orali se alterate quali: la respirazione, l’alimentazione (masticazione – deglutizione), la produzione dei suoni del linguaggio e la mimica facciale. Per questo ci deve essere una stretta collaborazione tra l’ortodonzista, il logopedista e il foniatra.

Il logopedista, in stretta collaborazione con l’ortodontista, ha la competenza professionale per valutare e trattare i soggetti con diverse disfunzioni muscolari facciali ed orali, velocizzare e rendere stabile nel tempo il risultato della terapia ortodontica.
Le alterazioni delle funzioni orali, se non curate precocemente e tempestivamente, possono far insorgere nel bambino uno squilibrio muscolare orofacciale.
I sintomi più frequenti di tali alterazioni sono:

  • respirazione orale (a bocca aperta)
  • deglutizione deviata (durante la deglutizione è presente corrugamento del mento e contrazioni anomale dei muscoli circumorali)
  • alterazioni o distorsioni dei suoni del linguaggio ( /s/ di sole, /s/ di rosa, /z/ di tazza, /z/ di zaino)
  • palato alto e stretto (a gola di lupo)
  • crescita anormale dei denti (denti a coniglio)
  • vizi orali (succhiamento del dito, delle dita, del ciuccio, perdurare dell’alimentazione attraverso la tettarella del biberon) che possono interferire con la crescita e lo sviluppo del viso anormale posizione della lingua a “riposo” (fra i denti).